Gli ingegneri vengono sempre trattati come esseri assai complessi: in realtà fare dei regali un ingegnere è una cosa assai semplice. Certo ora Natale si avvicina, ed è quasi ora di preparare un regalo per il vostro partner/parente/amico ingegnere.
Nel caso in cui abbiate zero idee, eccovi 10 consigli per facilitarvi il compito.

CALCOLATRICE

Sicuramente un buon ingegnere ha sempre con sé una calcolatrice, ma come diceva un famoso spot “two is meglio che one”.
Soprattutto quando la fedele calcolatrice smette di funzionare nel bel mezzo dell’esame.

TORREFAZIONE

Per studiare in continuazione la sostanza (legale) che più aiuta è il caffè.
Se tenete conto che per passare scienza delle costruzioni serve studiare anche quando il resto del mondo dorme, comprare direttamente una torrefazione potrebbe essere un lungimirante investimento.

VITA SOCIALE

Quell’ entità astratta in cui nel momento, o meglio istante, in cui ci si iscrive ad ingegneria scompare per 5 anni. Se fate solo la triennale.

PANDA

No, non intendo l’auto. Anche se un ingegnere meccanico potrebbe divertirsi a smontarla. Con questo tenero animale il vostro ingegnere raddoppierà i suoi amici e non sarà quello con le occhiaie più scure.

BERSAGLIO CON FRECCETTE

Possibilmente con la faccia del professore che l’ha bocciato per tre appelli di fila.

BAMBOLA GONFIABILE

Non pensate male! (a meno che la situazione non sia veramente veramente disperata). Ora prendete un pennarello e scriveteci a caratteri cubitali “ARCHITETTO“.
Adesso, quando dopo ore di calcoli avrà sbagliato risultato, avrà qualcuno con cui sfogarsi.

TIR DI PENNE

Ogni penna va incontro a uno dei seguenti destini: smarrimento o esaurimento (nervoso del proprietario). In media in un semestre si consumano, tra appunti, paginate di appunti e partite all’impiccato,  k penne (con k  inteso come valore empirico che dipende dallo studente e dai corsi).
Quindi una scorta tendente ad infinito di bic sarebbe un regalo gradito certamente.

SEGNAPOSTO

Perché arrivare a lezione mezz’ora prima quando si può piazzare una targa col proprio nome?
In omaggio anche tanti schiaffi sulla carotide da parte dei compagni di corso.
Particolarmente consigliato se non siete in buoni rapporti con l’ingegnere ma non potete presentarvi a mani vuote sotto l’albero.

RISPOSTE

L’ingegnere è curioso per natura. Perciò questi sarebbero dei regali giusti per placare la sua sete.
Le domande più gettonate sono “Quale è il senso della vita?”,”Perchè mi sono iscritto a ingegneria?”, ma soprattutto: “Chi cazzo ha messo in giro la leggenda del professore che lancia il libretto fuori dalla finestra e dice allo studente di andarlo a prendere al piano di sopra?”

MAGLIETTA DI INGEGNERIA DEL SUICIDIO

Indubbiamente uno dei regali migliori di tutta la lista (se non il migliore)! Chi non la compra è un architetto. (Negozio di Ingegneria del suicidio )