Tutti gli studenti arrivano all’università con quella voglia di spaccare il mondo. Convinti di poter prendere tutti 30. Di laurearsi in tempo…

POVERI ILLUSI

Se ormai è passato almeno un anno, vuol dire che vi sarete sicuramente accorti che siete cambiati profondamente: metabolismo (bisogno di caffeina), colorito della pelle… FFFFATTO?? Bene, congratulazioni, siete diventati dei veri universitari. Riconosciamo insieme quali sono i 4 segnali che indicano che, ormai, siete terminali… I 4 segnali che l’Università vi ha definitivamente battuto.

1 ) LA SVEGLIA

Ormai la vostra mente è programmata per svegliarsi a due soli orari: le 6 e le 12. La sveglia alle 6 è indice di lezione mattutina con annessa dormita nel pieno della lezione – magari anche facendovi scoprire dai vostri professori – perdendovi proprio la parte centrale della spiegazione e dovendo poi ricorrere alla disperata ricerca di appunti dai vostri compagni. La sveglia alle 12 vuol dire semplicemente che… avete perso un’intera mattinata che avreste potuto impiegare per studiare. MALE!

2 ) LA RELATIVITÀ DEL TEMPO

Vi ricordate quando, nella vostra ingenuità da liceali, vi ripetevate sempre: “All’università potrò organizzare le mie giornate a mio piacimento”? Sono sicuro che già dopo aver riletto questa frase, siete scoppiati in una grassa risata! Ormai frequentate l’Università dalle 8:30 alle 18:30 – detto in altri termini “Arrivate che è notte ed uscite che è ancora notte” – non riuscite più a vedere il sole né ad avere una vita sociale, figurarsi il programmare le giornate.

3 ) VACANZE? CONTACI

Non è solo la vostra vita sociale ad essere terminata ma anche le vacanze. Scordatevi Pasqua, Natale, Capodanno, Ferragosto e via dicendo. Ogni parvenza di tempo libero vi servirà per studiare e anche i vostri professori, di certo, non puntano ad aiutarvi: tutte le date di esame saranno messe rigorosamente nelle vicinanze di ogni giorno festivo (in modo da non avere neanche la tentazione di riposarvi). Si, il vostro compleanno è compreso nelle feste: L’università informa i docenti in modo di far mettere le date coincidenti alla vostra festa.

4 ) MATURITÀ? UN GIOCHINO DA 1 CFU

Quante notte insonni avete passato per paura della maturità? Quante ore riflettendo su quali sarebbero state le “temutissime” domande di esame. Quanti di voi ora vorrebbe fare 100  volte la maturità piuttosto che sostenere un singolo esame universitario? Probabilmente tutti voi che state leggendo questo articolo mi starete dando un cenno affermativo. Ormai la maturità sembra quasi una giornata in spiaggia, se paragonata alle giornate di studio completamente full-immersion anche solo per un esame da 3 CFU. Purtroppo i bei tempi sono finiti, meglio rassegnarsi e vivere il nostro disperato presente..

Su con la vita, la laurea arriverà! … FORSE