Autore: Gianmarco Valletta

I 3 habitat (non) naturali di un ingegnere

L’habitat naturale di un ingegnere, si sa, è l’università o biblioteca o qualsiasi buco in cui potersi infilare per poter studiare in santa pace. Insomma è difficile trovare questo “vampiro” fuori dal suo antro, però talvolta è capitato di trovare alcuni rari esemplari in ambienti a dir poco atipici per uno studente di ingegneria. Quali sono questi habitat? Beh, senza ulteriori indugi, esaminiamoli insieme! 1° habitat atipico per un ingegnere: SPIAGGE E PARCHI   Che sia in una spiaggia o in un parco, è estremamente facile identificare uno studente della facoltà di ingegneria. Visibile come la luce di un faro...

Read More

Ingegneri noiosi? Abbiamo un gran senso dello humour!

Gli ingegneri, all’interno dell’ambito universitario, hanno sempre fatto la figura dei “secchioni non comici”, quasi noiosi! Eppure, molte barzellette attualmente esistenti non sono della stessa opinione. Nonostante la nomea di “noiosi” che si portano dietro,  nelle barzellette, gli ingegneri si vedono sempre attribuiti la parte di quelli furbi o simpatici, quello che era riservato all’italiano nelle storielle con l’inglese e il francese. Certo, in queste barzellette, l’ingegnere va in giro con un fisico e un informatico e non ci vuole molto a svettare in una simile compagnia, ma resta la soddisfazione dell’essere considerato bene. A titolo di esempio: Un ingegnere, un fisico...

Read More

Parole di conforto da uno studente di ingegneria

In pagina arrivano ogni giorno decine di messaggi di studenti in difficoltà o in cerca di una parola di conforto; date queste premesse, credo sia doveroso spendere qualche parola su ciò che dobbiamo affrontare tutti i giorni: Ingegneria è una facoltà complessa. Sia a livello di contenuti, sia a livello di esami e sia a livello di docenti. Questo si sa. E probabilmente lo sapevate già anche prima di iscrivervi, se avete amici o parenti in questa facoltà. Tuttavia, ragazzi, NON È IMPOSSIBILE. È un ostacolo difficile da superare e molte volte vi sembrerà a dir poco insormontabile, ma...

Read More

Il curioso caso di “Buongiorno Ingegnere”

Caro ingegnere, il titolo che acquisirai dopo la laurea rimarrà per tutta la vita un marchio scritto a caratteri indelebili..scordati pure il tuo nome! Come se non bastasse, come se non sapessimo dopo la laurea che titolo acquisiremo, per motivi oscuri, un sacco di gente adora pronunciare la parola “Ingegnere“. Chi lo è, può stare sicuro che tutti glielo ricorderanno continuamente, facendo squillare gaiamente questo appellativo ogni volta che lo incroceranno:  «Buongiorno Ingegnere! » non scorderanno mai di precisare il vicino di casa, il benzinaio, il meccanico, l’edicolante, il barbiere… Mentre nessuno al mondo si rivolgerebbe a un laureato...

Read More

Altri 4 VIP insospettabili laureati in Ingegneria

Abbiamo già visto in un precedente articolo ben 5 insospettabili Ingegneri nascosti tra VIP del mondo dello sport e  cinema (tra cui il celebre Mr. Bean). Abbiamo ben pensato di espandere il nostro giro e identificarne di nuovi tutti per voi. Curiosi? Allora partiamo subito! NATASHA STEFANENKO A 16 anni Natasha Stefanenko inizia gli studi di ingegneria mettalurgica a Mosca. Un po’ per caso inizia la professione di modella: notata tra il pubblico durante l’esibizione di “Look of the Year”, nel 1992 viene chiamata a partecipare e inaspettatamente vince il concorso. Natasha rinuncia al viaggio premio a New York per...

Read More

Consigli utili

Seguici su Facebook!

Ultimi video

Loading...

Ultimi cinguettii