Internet è pieno zeppo di consigli su come preparare un esame in pochi giorni. Facendo una ricerca su Google in meno di un secondo troverete mezzo milioni di risultati.
Tuttavia è difficile trovare delle risorse per capire come NON preparare un esame in pochi giorni. Ecco perchè abbiamo deciso di elencare alcuni metodi efficaci.

FULL IMMERSION IMPROBABILI

Per un motivo o per un altro ti trovi a dover preparare un esame in (molto) meno di una settimana, perciò cominci a organizzare full immersion di studio che prevedono sveglia alle 5.00 e studio fino a mezzanotte con pause di mezz’ora per pranzo e cena. Quando però ti accorgi che hai rimandato la sveglia per troppe volte e sono ormai le 7.00 decidi di mangiare mentre studi per recuperare un’ora e andare a dormire all’1.00. Per non perdere tempo decidi di prenotare una pizza a domicilio, bella carica perchè per studiare hai bisogno di energie. Peccato che alle 14.00 vieni colpito dall’abbiocco e ti risvegli giusto in tempo per la sessione di Settembre 2023

RIMANDARLO ALLA PROSSIMA SESSIONE

Senza perdere tempo tentando recuperi improbabili, puoi decidere direttamente di rimandare l’esame alla prossima sessione. Potete sfruttare questa tecnica per quante volte desiderate. Inoltre se I vostri genitori vi mantengono all’università (e siete parecchio egoisti) potete permettervi di passare dall’università alla pensione senza lavorare un singolo giorno in vita vostra.

LAMENTARSI IN CONTINUAZIONE

Premettendo che chi organizza le date degli esami durante la sessione sente nelle orecchie un ronzio ininterrotto, continuare a lamentarsi di come sia disorganizzato il calendario o di come I professori abbiano deciso di spiegare metà del programma nell’ultima settimana di lezione di certo non farà aumentare le vostre chance di passare l’esame.

 COMINCIARE CON LARGO ANTICIPO

Probabilmente questo è il metodo più scontato. Studiando giorno per giorno (e magari anche notte per notte) si può non preparare un esame in pochi giorni. Di sicuro questa strategia richiede molto impegno e dedizione ma è quella che porta più frutti tra quelle illustrate.

Ce ne sarebbero parecchi altri di modi per non preparare esami in poco tempo se volete potete condividerle con noi nei commenti.
Ora non ho tempo di scriverne altre perchè devo andare a organizzare gli esami.