EMS – Energia e Mobilità Sostenibile è una APS nata lo scorso Aprile all’interno della facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Parma, quando alcuni studenti hanno risposto a un bando per l’assegnazione di fondi per attività studentesche.

Ad oggi, l’associazione vede iscritti studenti di varie facoltà, appassionati di tecnologia e interessati alle energie rinnovabili, uniti per promuovere e informare riguardo la transizione verso un uso più sostenibile dell’energia attraverso, per esempio, l’utilizzo di auto elettriche.

L’obiettivo di EMS è quello di creare eventi e portare avanti campagne di sensibilizzazione alla mobilità elettrica e ad argomenti ad essa legata.

Durante la recente inaugurazione, l’associazione riesce a portare nel piazzale dell’Università una tappa del Tesla Destination Tour. Questo tour, organizzato da Tesla Owners Italia, prevede una Tesla Model X trainante un trailer 100% made in Italy, ricoperto di pannelli solari ed equipaggiato da una moderna cucina a induzione ospitante uno show cooking all’insegna della sostenibilità. Nelle stesse giornate è stato possibile effettuare test drive di auto elettriche, una Nissan Leaf, una Hyundai Kona, una Renault Zoe e una BMW i3, rese disponibili da concessionarie locali.

Non solo auto ma anche le moto elettriche dell’Officina Elettrica Italiana hanno trovato spazio in questo evento che ha accolto un grande numero di partecipanti e che sembra aver fatto vacillare le certezze anche dei più fedeli al motore termico.

Questo era solo l’inizio di un progetto che si protrarrà per tutta la stagione all’interno del campus, che ospiterà ancora test drive in elettrico, ogni Giovedì fino al 22 Novembre, giorno del convegno che andrà a concludere questo autunno “elettrizzante”. Tale convegno, intitolato “Mobilità Elettrica, il futuro è oggi!”, si propone di sciogliere i dubbi più diffusi sulla mobilità elettrica e vedrà tra gli ospiti esperti del settore, figure di rilievo nell’ambito della mobilità elettrica e professori dell’Ateneo di Parma.

EMS ha inoltre portato avanti, con successo, una campagna per l’attivazione di alcune colonnine elettriche presenti nel Campus, inaugurate nel 2015 ma mai entrate in funzione. Queste sono state di recente testate attraverso la ricarica di una Tesla Model X. A breve sarà quindi possibile usufruire di tale servizio, secondo modalità e costi ancora da definire.

EMS: ”Crediamo in un futuro tecnologicamente avanzato e sostenibile, popolato da auto elettriche e alimentato da energie rinnovabili. Ci siamo resi conto che spesso l’auto elettrica è vista come un “giocattolo costoso” piuttosto che una valida e tecnologicamente avanzata alternativa e che vi è ancora molta sfiducia riguardo all’affidabilità delle fonti rinnovabili. Tuttavia, guardandoci intorno abbiamo visto che non siamo i soli a condividere questa visione e abbiamo quindi deciso di unirci in questa associazione. Sappiamo che le cose possono cambiare e vogliamo contribuire al cambiamento!”

Segui EMS – Energia e Mobilità Sostenibile sulla loro pagina facebook