Dopo aver intervistato alcune leggende del web, come Marcello Dario Cerroni oppure il Prof. Vincenzo Giordano , di certo non potevamo farci sfuggire l’occasione di intervistare l’altrettanto celebre Elia Bombardelli. Senza ulteriori indugi, gli lasciamo subito la parola!

Cominciamo con una bella presentazione, per quei pochi che non ti conoscono! Dove hai studiato e cosa fai nella vita?

Mi chiamo Elia Bombardelli, ho 29 anni e sono un docente di scuola superiore.
Ho studiato all’Università di Trento e, dopo la laurea magistrale, ho conseguito l’abilitazione all’insegnamento nella classe di concorso A027 (matematica e fisica). Attualmente insegno in un Liceo Scientifico e in un Liceo Linguistico in provincia di Trento ed ho alcune collaborazioni in corso con l’Università.

Come sei finito a fare ripetizioni online? Cosa ti ha avvicinato al social?  

Tutto è cominciato alla fine dell’ultimo anno di università: avevo deciso che avrei voluto diventare un insegnante alle superiori e ho quindi cominciato a realizzare del materiale che potesse tornare utile, in futuro, ai miei studenti. Trattandosi di video, ho optato per il caricamento su Youtube visto che, allora come oggi, è la piattaforma che considero migliore per questo tipo di contenuti: consente, infatti, di rendere visibili i video a tutti, su qualunque dispositivo, in qualsiasi momento e gratuitamente.

Oltre alle videolezioni di matematica, raccolte nella rubrica “Lessthan3math”, che originariamente dava il nome al mio canale, da qualche mese ho cominciato ad aggiungere anche dei video relativi ad esperimenti scientifici, realizzati in collaborazione con il Laboratorio di Comunicazione delle Scienze Fisiche dell’Università di Trento.

Ti aspettavi questo successo? 

No, quando ho cominciato a caricare i primi video non pensavo che si sarebbero diffusi così tanto.  È stata una piacevole sorpresa!

Cosa si prova ad avere studenti che ti amano, nonostante la materia non proprio “piacevole”?

Naturalmente mi fa molto piacere  e sono felice di ricevere messaggi in cui studenti, che spesso non ho mai incontrato di persona, si sentono di ringraziarmi per aver contribuito al chiarimento di qualche dubbio nella disciplina o al superamento di qualche verifica/esame. Spesso mi ringraziano per la gratuità del materiale, dicendomi di aver potuto fare a meno di qualche lezione privata. Alcuni mi hanno anche detto di avergli fatto passare l’antipatia per la matematica: questa forse è la soddisfazione più grande!

Hai un messaggio da trasmettere ai tuoi followers (e non) prima di chiudere l’intervista?

Auguro a tutti buona fortuna per il proseguimento degli studi e un grande in bocca al lupo per la futura carriera lavorativa!  Un saluto!

Per rintracciare il caro Elia Bombardelli, potete rifarvi di questi contatti:

Canale Youtube: https://www.youtube.com/eliabombardelli
Instagram: https://www.instagram.com/elia.bombardelli/
FB: https://www.facebook.com/lessthan3math/