Il titolo è un po’ ambiguo: abbiamo sempre descritto l’ingegnere come un essere dedito esclusivamente allo studio, senza neanche badare a cose futili come qualsivoglia tipo di festività.

Eppure non è così: l’ingegnere ha delle ricorrenze che festeggia con assoluta precisione e che ritiene davvero molto importanti (precisiamo che in quei giorni festeggia raddoppiando il numero di pagine da studiare o, al massimo, si concedono una botta di vita sociale andando a comprare evidenziatori nuovi). Quali sono queste festività? Esaminiamole insieme attentamente.

 

I giorni festivi per un ingegnere: 25 APRILE

Ogni bravo ingegnere sa che questa festa è stata fatta per festeggiare quello che era il vero padre della RESISTENZA: Georg Ohm.  Per chi non lo sapesse, perché in quel caso evidentemente siete stati INDOTTI a credere altro, ora sapete per cosa festeggiare davvero questo giorno!

I giorni festivi per un ingegnere: 25 DICEMBRE

Sarà una vera delusione per tutti i cristiani del mondo, perché ora scopriranno un inganno a cui sono sottoposti da secoli, ma meritano di sapere la verità. Il 25 dicembre non viene festeggiata la nascita di Gesù Cristo, ma la nascita del grande Isaac Newton: quindi sarebbe doveroso appendere in cima ad un albero, anziché una stella, una mela. Poi ricevere in regalo dei lego quel giorno è solo un piacevole extra. In mancanza dei lego, ci sono altri 10 regali da fare ad un ingegnere.

I giorni festivi per un ingegnere: PASQUA

festività di un ingegnere

Credits: Close-up Engineering

Un giorno che rende euforico qualsiasi ingegnere. Perché? Beh, un ingegnere, in questo giorno, sa che tutta la famiglia si rivolgerà a lui per costruire ogni sorpresa che uscirà all’interno delle loro uova (cosa che riuscirà a fare in due yoctosecondi). Non solo! L’ingegnere sfrutta sempre questo lieto giorno per trovare la funzione per disegnare un uovo perfetto e rappresentarlo su MATLAB.

I giorni festivi per un ingegnere: il CAPODANNO

È un giorno assai importante per un ingegnere: rappresenta l’ennesimo anno, volto al termine, senza aver conseguito la laurea. E…. Beh, niente. È già molto triste così.

Siate felici: se avete amici ingegneri, ora potete fare bella figura e fare gli auguri giusti nei giorni giusti! In bocca al lupo!