Dopo il nostro articolo sulla serie A, ho pensato di scrivere un breve elenco di buoni motivi per guardare la finale di Champions che vedrà affrontarsi i Galacticos del Real Madrid e gli esacampioni (esisterà questa parola?) italiani della Juventus.

1) Normalità

Se siete appassionati di calcio allora per una volta potete evitare di studiare, anche se la sessione è alle porte, e stare in compagnia.
Ma in realtà anche se vi frega poco di questo sport potrete far finta di essere interessati e mischiarvi con altra gente.
in fondo la finale di Champions è come una partita della Nazionale.

2) Lo Sport fa bene

Gli antichi romani dicevano “Mens sana in corpore sano”.
Ora, con questo caldo e lo studio matto e disperato per gli esami, il livello di sanità mentale diciamo che non è proprio al massimo.
Facendo un po’ di sport però almeno si può contribuire alla seconda parte del detto.
Nel caso però siate troppi pigri per alzarvi dal divano, o non trovate nessuni sport che vi ispiri in questa lista di sport, anche vedere la partita in TV può andare.

3) Ogni scusa è buona

Piuttosto che studiare scienza delle costruzioni o filologia romanza (non so quale tra le due sia la peggiore) anche un tifoso del Torino preferirebbe guardare la partita.
Naturalmente per gufare.

4) Ripasso fisica

Anche se i calciatori nell’immaginario collettivo non appartengono non sono dei luminari della scienza, durante le partite mettono in pratica alla perfezione alcuni concetti fisici rendendoli opere d’arte.

5) Risultato non scontato

Real Madrid e Juventus sono sicuramente due delle più forti squadre al mondo.
Da una parte Higuain dall’altra Cristiano Ronaldo, da un lato Buffon e dall’altro boh.
Per raggiungere Cardiff la Juventus ha eliminato il Monaco e il Barcellona, il Real Madrid ha sconfitto il Bayern Monaco e i cugini dell’Atletico.
Perciò il risultato di questa partita non è scontato.
A differenza dei vostri esami.