La storia di UniBo Motorsport – MotoStudent Team è recente: tutto comincia nei primi mesi del 2017, quando due studenti, già membri della squadra di Formula SAE dell’Università di Bologna, decidono di avviare il progetto MotoStudent.
La decennale esperienza acquisita nel mondo delle quattro ruote e dei motori termici gli permette di realizzare un obiettivo ambizioso: progettare una moto elettrica. Il fine è quello di garantire nuove sfide di ricerca e innovazione, fornendo agli studenti più ampie conoscenze formative fondate sull’esperienza concreta.
Nasce così l’Alpha Leonis, la moto che prende il nome da una delle stelle più luminose del firmamento e dal leone, simbolo della città di Bologna.
Si tratta di una moto elettrica dotata di una batteria agli ioni di litio e BMS self developed. Possiede un motore Brushless trifase a magneti interni, con una potenza massima di 48 kw, e una Dashboard touchscreen con interfaccia grafica self developed.

In circa due anni il team è cresciuto e si è sempre più diversificato, accogliendo studenti provenienti dai più differenti ambiti accademici, suddivisi nei reparti Powertrain, Veicolo, Commerciale e Marketing: attualmente il team conta circa 50 persone.Le due sezioni del team, SAE e MotoStudent, collaborano in armonia fra loro, condividendo anche gli stessi reparti non tecnici, cosa che sottolinea come i due team siano parte di un’unica grande squadra.
Altro punto di forza del team è la partnership con importanti aziende del territorio e non solo, tra cui spiccano nomi come Fondazione Ducati, Marposs, Zare, Mind ed Engines Engineering.
L’Alpha Leonis ha partecipato nella categoria Electric alla quinta edizione della Motostudent, competizione motociclistica internazionale tra Università che si svolge nel circuito di Aragon con cadenza biennale.

Durante la gara, tenutasi ad ottobre 2018, il team dell’Università di Bologna ha ottenuto ottimi risultati, conquistando il terzo posto overall nella categoria Electric e altri importanti riconoscimenti fra cui Best Electric Rookie team, Best Acceleration e Best Gymkhana Electric.

Per la prossima stagione, il team punta a progettare una nuova moto ottimizzando le caratteristiche della sua Alpha Leonis, così da ottenere risultati ancora migliori.

Contatti Unibo Motorsport

Facebook Unibo Motorsport

Instagram @Unibomotorsportmotostudentteam

Rimani aggiornato su tutte le iniziative di Ing&Sport seguendo il canale Instagram di Ingegneria del Suicidio e segui Uni&Sport, la nuova pagina dedicata ai progetti sportivi degli studenti (e non solo)