Circa una mese fa, ero sovrappensiero su un sacco a pelo.
Non poteva essere vero, dopo un anno intero, arrivò la risposta del Maestro Zen-zero.
Pensai:  ” A questo punto avevo rinunciato ad una risposta, devo essere sincero”

Srotolai il papiro cinese e lessi:

Hěn bàoqiàn, rúguǒ wǒ huídá nǐ wǎn, dàn dǔzhù ràng wǒ shēngqì, yǐjí wǒ shì chánshī.
Yǒu shí wǒ huì dài tāmen yīgè lǐngbān

Che tradotto in italiano significa: “Vieni pure quando ti pare. Scusa se ti ho risposto in ritardo ma le poste fanno sclerare pure me che sono un Maestro Zen.
A volte li prenderei a capocciate uno ad uno.”
immagine

Mi feci uno zabaione con lo zucchero, ed un piatto di zampone accompagnato con delle zucchine.
Andai un po’ a zonzo, anche se rimasi in zona e comprai uno zaino zebrato per il viaggio . Dopo passai dallo zoo zittendo uno zotico che, mettendo zizzania, stava per essere azzannato allo zigomo.

Il giorno dopo salì sull’aereo. Seduto nel posto del passeggero osservai il cielo nero che mi faceva stare in pensiero.
Quando l’aereo prese quota cominciai però a sentirmi più leggero.

Atterrai e proseguì il viaggio sopra una zattera. Perseguitato dal ronzio delle zanzare e circondato dalle zecche che mi stavano rompendo gli zebedei.  Abbandonai quindi una zavorra per aumentare l’accelerazione e velocizzare la percorrenza del fiume.

 

Maestro zen zeroLa casa ad impatto zero del Maestro Zen-zero , era situata alla fine di un sentiero, vicino ad un cimitero . Venni accolto in modo lusinghiero. Il Maestro, senza scarpe ma con i suoi calzerotti termici  mi fece i complimenti per la puntualità, degna di un orologio svizzero. Ci mettemmo a parlare di fronte ad una coca cola zero. Ammise che amava l’italia e la sua musica.  In particolare era un fan di  Renato Zero e degli Zero assoluto.

Si mise a meditare, fino a quando esclamò:

Zhèxiē wénzi bǐ zàochéng gèng zāo. Gěi wǒ pēn wǒ zuòle shārén

Traduzione:  Queste zanzare sono peggio delle poste. Dammi lo spray che faccio una strage.

 

Uscì da casa sua fiero di averlo incontrato. Riporterò l’intervista nella prossima puntata.

Una frase su tutte mi rimase in mente:

Dello zero ci si può fidare: lo zero rispetta i suoi impegni, non si sottrae da niente e non ti dividerai mai da lui. Al limite tenderà a stare con te all’infinito

 

 

-Jack lo storpiatore

zero4